Io quello sguardo l’ho visto e mi sono emozionata.

No non mi riferisco allo sguardo di Lady Gaga e Bradley Cooper durante le loro diverse performance canore e pluripremiate che fanno restare a bocca aperta tra il gossip e incredulità…

Io parlo di uno sguardo visto tra un Lui, una Lei, seduti attorno ad un tavolino tondo blu in un locale qualunque in centro, vicino ad una scala a chiocciola…

Lui guarda lei e gesticola e nel gesticolare le sfiora una mano. Lei guarda lui e sorride non solo con le labbra ma anche con gli occhi.

Il loro sguardo non si distrae per tutto il tempo e anche mentre ordinano riescono a guardarsi.

O come quei due che fanno colazione tutte le mattine nello stesso bar la mattina, li vedi muoversi dal bancone al tavolino come se non ci fosse nessun altro attorno diretti ma senza staccare lo sguardo uno dall’altro fin quando dopo aver chiacchierato e bevuto il caffè devono salutarsi…

Dicono che gli occhi sono lo specchio dell’anima e io sono assolutamente d’accordo con questo modo di dire. Gli occhi rispecchiano i sentimenti che si provano, lo stato d’animo, il carattere delle persone. Non credo affatto sia un luogo comune e se ripenso alle persone che ho conosciuto e che conosco, mi convinco che è proprio così.

A volte il sentimento non viene espresso a parole perché gli occhi han già detto tutto… come in questa scena cinematografica, ma molto realistica che mi è rimasta nel cuore nel tempo. Correva l’anno 1996 e all’alba dei miei 18 anni usciva “Romeo e Giulietta” in cui c’è una scena che dura poco più di un minuto che rappresenta “un attimo”. Io sono sicura che almeno una volta nella vita tutti abbiamo vissuto attimi così , lo sognavo a 18 anni e poi a me un giorno è successo…( …e fu Amore al primo sguardo… )

Il mio sguardo è cambiato tante volte in tanti anni e ricordo che in alcuni periodi non mi guardavo quasi per niente allo specchio e altri periodi in cui avevo una luce negli occhi che nessun trucco avrebbe mai potuto rendere il mio sguardo solare e luminoso.

I miei occhi sono chiari e in molti l’hanno sempre ritenuta una fortuna, tutt’ora anche le mie figlie mi chiedono come mai loro non hanno gli occhi chiari come i miei…  ma quando ero piccola, mio fratello un giorno mi fece notare che Lui, Mamma e Papà avevano tutti gli occhi scuri e così anche i nostri 4 Nonni… Ricordo che rimasi qualche giorno a rimurginare su questo messaggio e che ero arrivata anche a chiedermi “se un giorno avrei voluto conoscere i miei veri genitori”… ma alla fine ricordo che guardando e riguardando gli occhi dei miei genitori vidi occhi buoni, occhi sorridenti, occhi fieri e sinceri e capii che i miei occhi, anche se di un colore diverso, alla fine erano proprio come i loro e che questa caratteristica l’avrei voluta mantenere anche “da grande”.

Lo sguardo può essere timido, diretto, dolce, passionale, materno, complice… ha mille forme e mille sfumature… Vi consiglio di alzare lo sguardo e guardare attorno a voi…. non avete idea di quanti sguardi potreste incrociare.

e tu che sguardi hai incrociato di recente o nel passato che porti nel cuore? e hai mai la sensazione che i tuoi occhi parlano per te?

…unisci anche tu il tuo puntino…