Uno dei miei film preferiti è senza dubbio “Sliding doors“, un film che ti sbatte in faccia la possibilità che la tua vita, quella vita quotidiana e spesso rassicurante che conduci giorno dopo giorno, venga stravolta a causa di un piccolo contrattempo che vivi senza dargli grande significato.

Uscì nel ’98, io avevo vent’anni, ricordo di averlo visto al cinema con il mio amico Stefano e rimasi affascinata e colpita dalla storia, da come era stata ben realizzata e scritta.

La protagonista Helen, durante un giorno qualunque “prende o perdela metropolitana. Il film segue quindi due filoni diversi per poi ricongiungere le due storie parallele e opposte in un unico gesto che trova sempre lei protagonista.

Vi consiglio di vederlo o di rivederlo perché lo trovo molto stimolante e aiuta a riflettere e a dare il giusto senso alle varie situazioni che la vita ci propone.

Dopo aver visto quel film ho capito che nella vita di tutti i giorni non una, ma tante sono le occasioni in cui ci troviamo, senza rendercene conto, davanti ad un bivio (uno dopo l’altro) e continuiamo a scegliere a volte senza neanche rendercene conto.

Questo film mi aiuta in questo momento della mia vita professionale perché il giorno prima di andare in ferie c’è stata una riunione in azienda e in questi giorni di festa so che qualcuno ha già deciso del nostro futuro lavorativo. Questo film mi aiuta ad affrontare con serenità entrambe le strade del bivio da affrontare al ritorno e quindi sono molto fiduciosa perché da un evento negativo si puo’ sempre trovare una soluzione positiva anche migliore di quella attuale.

…e voi cosa ne pensate dei bivi che la vita ci pone anche quando siamo inconsapevoli della loro esistenza?…

…unisci anche tu il tuo puntino…